Aneurisma Aorta Ascendente

Aneurisma Aorta Ascendente

Per Aneurisma Aortico s’intende la dilatazione patologica dell’Aorta nei suoi vari tratti, Ascendente, Arco, Toracica Discendente, Addominale. Queste porzioni di Aorta possono essere colpite singolarmente o in associazione. Il tipo di trattamento varia in base al tratto o ai tratti di Aorta interessati.

La natura di questa patologia normalmente è degenerativa o aterosclerotica, a volte legata a malattie del tessuto connettivo. La presenza di aneurisma aortico di solito non dà nessun sintomo fino a quando si arriva alla rottura o dissezione con un quadro clinico drammatico che normalmente causa la morte del paziente.

Nei casi ‘fortunati’ la diagnosi si fa occasionalmente, mediante una semplice radiografia del torace, con un esame ecocardiografico, un esame TAC del torace, o una Risonanza Magnetica Nucleare eseguita per altri motivi.

Il fumo di sigaretta e l’ipertensione possono contribuire all’indebolimento della parete dell’aorta e quindi alla dilatazione. Il diametro normale dell’aorta ascendente in soggetto medio è di circa 3 centimetri.

Quando il diametro supera i valori normali si parla di dilatazione, se si arriva a 5 – 5,5 cm si parla di aneurisma ed il rischio di rottura aumenta con il diametro. Generalmente l’indicazione alla sostituzione chirurgica dell’aorta si ha quando il diametro raggiunge o supera i 5,5 cm o nel caso di bicuspidia aortica o di Sindrome di Marfan (sindrome di origine genetica del tessuto connettivo) il limite per la chirurgia si abbassa a 5 cm. Anche la rapida crescita del diametro dell’aneurisma (> 1 cm in un anno) fa porre indicazione al trattamento chirurgico. Oltre questi dati il rischio di dissecazione aortica (rottura della parete per fissurazione) è molto alto e con essa il rischio per la vita del paziente.

Per valori sotto le soglie descritte è consigliato valutare l’accrescimento nel tempo dei diametri tramite l’esame Angio-TC con mezzo di contrasto (più preciso nelle dimensioni) o l’esame Ecocardiografico tradizionale (trans-toracico) quando il tratto interessato è l’aorta ascendente.

Il trattamento dell’aneurisma dell’Aorta Ascendente è chirurgico. Qualora fosse concomitante una patologia della valvola aortica sarà necessario trattare entrambi con altri tipi di interventi cardiochirurgici di cui non parleremo.

La semplice sostituzione del tratto di Aorta Ascendente Aneurismatica viene effettuata in circolazione extracorporea. La porzione di Aorta malata viene resecata subito sopra la valvola aortica e gli osti coronarici e prima dell’ Arco Aortico.

Al posto del tratto resecato si sutura un tubo protesico di materiale speciale (dacron) del diametro dell’aorta normale. A volte e’ necessario rinforzare l’estremità dell’aorta del paziente (indebolita dalla dilazione) con una benderella di teflon per tutta la sua circonferenza, come si vede bene dalla foto ad intervento concluso. Il tubo protesico sarà la nuova Aorta Ascendente del paziente.

 

Le informazioni pubblicate in questo articolo e sul sito web salvatoretribastone.com non sostituiscono in alcun modo i consigli, il parere, la visita, la prescrizione del tuo medico. Cerca sempre il consiglio del tuo medico di fiducia per qualsiasi domanda o condizione di salute.

Scrivi Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share This